Follow this blog with bloglovin

Follow RomeInFashion

mercoledì 6 aprile 2011

Suspance fino al prossimo autunno per l'erede di Galliano


"Non abbiamo ancora deciso niente, non penso decideremo in modo molto rapido". Queste le parole di Bernard Arnault, il patron del gruppo Lvmh, riguardo il successore di John Galliano a Dior. " Come sapete - ha spiegato Arnault durante l'assemblea generale del gruppo - ci siamo dovuti separare da John Galliano per ragioni spiacevoli. Riceveremo dei candidati e prenderemo questa decisione quando emergerà una certezza. Nel frattempo saranno gli studios e gli atelier di Dior, sotto la direzione dell'amministratore delegato Sidney Toledano, che produrranno le prossime collezioni", ha precisato. RomeInFashion deve quindi fare una rettifica a proposito della successione che, circa un mese fa, sembrava certa con Tisci. Infatti, sembra proprio che la maison voglia prendersi tutto il tempo necessario per decidere con calma e serenità il degno erede di Galliano. Dalle dichiarazioni antisemite e razziste  pronunciate in Febbraio dal celebre stilista, i riflettori sono puntati sulla casa di moda di Avenue de Montaigne. Tanti sono i nomi emersi, da Tisci a Pilati, da Phoebe Philo a Alber Elbaz. Ma il nuovo nome sarà comunicato solamente dopo che il gruppo avrà preso una decisione con convinzione.

G.F.

2 commenti:

  1. Spero che Alber rimanga a Lanvin sinceramente... Oltretutto ormai Dior ci ha abituato a una estrosità che ben è rispecchiata da Tisci!!!
    Complimenti per il vostro blog!

    RispondiElimina
  2. Anche noi tifiamo per Tisci a Dior!

    RispondiElimina